MEETCOOP Sociale

Nice to MEET you!

MEETCOOP Sociale (MEET Project Società Cooperativa Sociale) nasce dall’evoluzione dell’esperienza associativa con l’obiettivo di promuovere  il dialogo interculturale, la partecipazione giovanile e le tradizionali e nuove forme di cittadinanza attiva di italiani e stranieri.

Forniamo servizi e proponiamo attività volte a favorire l’inclusione e l’accesso ai servizi del territorio per richiedenti asilo e rifugiati. Inoltre, forniamo orientamento al lavoro e supporto allo sviluppo di attività di impresa meticcia (condotte da italiani e stranieri)

La MISSION di MEETCOOP Sociale è connettere persone e supportare la realizzazione di progetti che favoriscano il reciproco miglioramento e uno sviluppo sostenibile, inclusivo e intelligente dei territori.

MEET project works both is a non-profit organization promoting cultural dialogue, youth participation and active citizenship of both Italian and foreign citizens. We promote services and activities aimed at promoting inclusion and the access  to the local services for asylum seekers and refugees. We also provide support for labour inclusion and start up made by Italians and migrants.

“nuovi occhi per reinventare vecchie terre”

 

23547total visits,10visits today

APS MEET Project

MEET Project nasce ad Agosto 2015 ad opera di 7 giovani calabresi: Elio Lobello, Tommaso Picerno, Aldo Ferrara, Barbara Rosanò, Viviana Gentile, Stefano Lo Iacono e Alessandra Lobello.

Attraverso le opportunità offerte dai fondi europei diretti, in particolare dal programma Erasmus+, vuole promuovere il dialogo culturale e favorire la partecipazione attiva dei giovani calabresi.

L’associazione si pone l’obiettivo di agire su quattro ambiti principali: Imprenditorialità, Ecologia, Cultura e Cooperazione. 

 

23547total visits,10visits today

Team

23547total visits,10visits today

Claudia ForestaSocia fondatrice MEETCOOP Sociale - Vice Presidente
Laurea Magistrale in Giurisprudenza presso l’Università di Bologna e abilitata per la professione di avvocato. Ho frequentato il Corso di Al
Leggi di più
Alessandra LobelloSocia fondatrice MEETCOOP Sociale
Laurea triennale in Mediazione Linguistica e Laurea Magistrale in Lingue e Letterature Straniere - Università della Calabria - Cosenza Subit
Leggi di più
Aldo FerraraSocio fondatore APS MEET Project+
Laurea Specialistica in Giurisprudenza – Università degli Studi “Magna Graecia” di Catanzaro. Sono abilitato alla professione di avvocato pr
Leggi di più
Elio LobelloSocio fondatore MEETCOOP Sociale - Presidente+
Laurea Specialistica in Management e Consulenza Aziendale - Università degli Studi “Magna Graecia” di Catanzaro. Nel 2011 conseguito il Mast
Leggi di più
Tommaso PicernoSocio fondatore APS MEET Project+
Laurea in Architettura del paesaggio – Università La Sapienza di Roma. Dal 2010 mi occupo di progettazione architettonica e grafica digitale
Leggi di più
Viviana GentileSocia fondatrice MEETCOOP Sociale+
Calabrese di nascita e di ritorno per scelta. Per anni ho vissuto e amato Milano dove mi sono laureata, ho scritto fumetti, articoli, interv
Leggi di più
Stefano Lo IaconoSocio fondatore MEETCOOP sociale - Consigliere+
 Laurea Magistrale in Giurisprudenza - Università degli Studi "Magna Graecia" di Catanzaro. Terminata la pratica forense presso lo Stud
Leggi di più
Barbara RosanòSocia MEETCOOP Sociale+
Laureata in Scienze della Comunicazione all'Università di Roma La Sapienza. Ho curato diverse campagne di comunicazione ed eventi  sia
Leggi di più

MEET in action

23547total visits,10visits today

CoMusiCare – linguaggi universali di coesione sociale

CoMusiCare – linguaggi universali di coesione sociale

 “CoMusiCare – linguaggi universali di coesione sociale” è il progetto di sviluppo di comunità attraverso la cultura finanziato a MEET Project Coop Sociale dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento Gioventù e Servizio Civile Nazionale e dalla Regione Calabria a seguito del progetto presentato a valere sulla manifestazione d’interesse “GIOVANI ALLA SCOPERTA DELLA CALABRIA: CULTURA, ARTE E MUSICA”.

Il progetto promuove l’integrazione e la coesione sociale all’interno della comunità di Carlopoli (destinatario della Strategia Nazionale e Regionale per le Aree Interne), attraverso la co-progettazione sul territorio di attività ed eventi artistico-musicali, andando ad animarne vicoli e piazze. 

I DESTINATARI

I destinatari sono i giovani italiani e stranieri, con disabilità e non, residenti presso il comune di Carlopoli e nei comuni limitrofi.

I giovani avranno l’opportunità di partecipare ad un percorso formativo e di cimentarsi nella ideazione e progettazione di iniziative culturali avendo come obiettivo la realizzazione del festival sulla cultura euro-mediterranea “Contaminazioni”, che si svolgerà fra le strade di Carlopoli il 1 Giugno 2018. Saranno presenti workshop di cucina etnica, musica e danza popolare, una mostra fotografica e esibizioni musicali degli stessi partecipanti, più alcuni ospiti esterni. 

 

I partecipanti saranno parte attiva di tutte le fasi del progetto e non semplici volontari, poichè CoMusiCare:

  •  non si limita a promuovere la contaminazione tra culture;
  • è un veicolo di trasmissione di competenze e di sviluppo del territorio
  • ha scelto il linguaggio universale per eccellenza: quello dell’arte e della musica.

MEDIA

Comunicato stampa di lancio del progetto al Link 

Video della conferenza stampa di lancio del progetto al Link

Adesione al percorso formativo al  Link 

Articolo sul progetto Comunicare apparso su Calabria On Web

Guarda il video promozionale del Festival ContaminAzioni realizzato dai ragazzi che fanno parte del progetto COMUSICARE

Per info e adesioni al progetto: comusicare@gmail.com 

CALL ARTISTI CONTAMINAZIONI

Hai una band, sei un artista solista o fai parte di una compagnia di teatro? Se vuoi partecipare al Festival Contaminazioni ed esibirti clicca al link e leggi il Regolamento.

CONTAMINAZIONI FESTIVAL – 1 Giugno 2018 – Carlopoli (CZ)

Per vedere la presentazione del concerto fatta dai ragazzi di Carlopoli clicca qui

Esibizione di Sandro Joyeux in chiusura dell’evento

Progetto COMUSICARE.video report finale

Il video realizzato da Itz Needed AKA Nicholas Princewil Gaisie, racconta il percorso seguito durante tutto il progetto e culminato nel Contaminazioni Festival del 1 Giugno 2018 a Carlopoli

23547total visits,10visits today

Vie d’uscita

Vie d’uscita 

Da gennaio 2018 MEET Project è partner di Save The Children Italia ONLUS nel progetto Vie d’uscita. 

Il progetto Vie d’uscita, attivo dal 2012 ha l’obiettivo di rafforzare la protezione di minori e neo-maggiorenni a rischio o vittime di tratta e sfruttamento, mediante l’attivazione di percorsi di fuoriuscita dai circuiti della tratta a scopo di sfruttamento sessuale e di accompagnamento all’autonomia economica e sociale. Il progetto pianificato per il 2018 ha la durata di 12 mesi (gennaio 2018-dicembre 2018) e prevede 3 macro-aree di intervento.

  1. Macro-Area 1 Fuoriuscita- Attivazione dei Percorsi di Emersione e Fuoriuscita
  2. Macro-Area 2- Autonomia. Attivazione e rafforzamento dei percorsi di accompagnamento all’autonomia
  3. Macro-Area 3 Mappatura- Analisi fenomenologica sulla tratta e il grave sfruttamento finalizzata all’identificazione della dimensione e dell’impatto del fenomeno sul territorio, e degli strumenti e delle prassi più efficaci al suo contrasto.

MEET Project è impegnata in particolare nelle attività di:

  • Mappatura delle vulnerabilità specifiche identificate su strada e nelle strutture dedicate all’accoglienza di minori e adulti migranti.
  • Capacity building, formazione e informazione in strutture di accoglienza per minori e adulti che ospitano, tra gli altri, anche vittime di tratta.
  • Ricerca e analisi finalizzata alla redazione del rapporto tratta.

I materiali prodotti e le informazioni condivise nell’ambito del progetto relativamente al fenomeno della tratta, ed i suoi sviluppi, vengono raccolte dal Capofila funzionalmente alla redazione del rapporto annuale sulla tratta e le forme di sfruttamento. Tramite l’aggiornamento delle storie delle beneficiarie, la compilazione della scheda di rilevazione e la revisione dei profili sulle vittime di tratta, i partner contribuiranno alla stesura del contenuto del Dossier “Piccoli Schiavi Invisibili”, pubblicato annualmente da Save the Children Italia nel mese di luglio.  Il Rapporto Tratta 2018 sarà disseminato in contesti istituzionali, del terzo settore e del mondo accademico attivi in materia di tratta e grave sfruttamento di minori così da consolidare il posizionamento di Save the Children Italia Onlus sul tema.

Per maggiori informazioni sull’intero progetto clicca qui

23547total visits,10visits today

MEET Press

23547total visits,10visits today

0

MEET Project è al lavoro! #StayTuned…#StayHuman!

Ecco cosa bolle in pentola! In collaborazione con Talent Garden Cosenza e Associazione Goodwill- Città delle idee seguiamo il progetto Giova
Scopri di più
0

Unlearning – storia di un pollo a quattro zampe

Quando i bambini disegnano animali dalle fisionomie inusuali è bene porsi qualche domanda. Così ha fatto Anna, che ha capito il desiderio de
Scopri di più
0

#NOstoI: Diventare meticcio

#NOstoI: storie di viaggi dall’arrivo incerto  Storie di partenze, di distacco, di perdita. Storie che sono occhi e mani. Storie che costrui
Scopri di più
0

L’ESPERIENZA DI ORTI IN CItTÀ. INTERVISTA A CHIARA BERTONCELLO E DAVIDE STEVANATO

Orti in CitTà (www.facebook.com/ortoincita/timeline) è un orto condiviso nato nel 2014 nel quartiere Cita di Marghera (Venezia). Per conosce
Scopri di più
0

Musical Trip to be continued

New experiences worth an heavy baggage The following are words from one of the Italian team members Claudia Gullà who participated in the yo
Scopri di più
0

UN APPROCCIO MULTISCIPLINARE PER SALVARE L’ARCHEOLOGIA

Nel 2013 il più prezioso parco archeologico nel mezzogiorno d’Italia, Sybaris-Thurii-Copia (CS), è stato letteralmente ricoperto da un’enorm
Scopri di più
0

Diario di bordo. ComusiCare: un’avventura lunga otto mesi

  I ragazzi dell’Istituto superiore IIS Costanzo di Decollatura, insieme agli ospiti dei progetti SPRAR “Al Bait” e “Incontri” di Carlo
Scopri di più
0

Pensa insieme. Pensa diverso. Pensa ExFadda

ExFadda is a project of local development created by a group of associations and companies operating  in the field of culture, social and co
Scopri di più
0

World Youth Forum: Right to dialogue VIII edition

Giovani studiosi di tutto il mondo sono stati i protagonisti della VIII edizione del Forum Mondiale dei Giovani “Diritto di Dialogo”, che si
Scopri di più
0

Il Quotidiano di Calabria – Immigrazione e limiti europei


Scopri di più
0

Benefit corporation anche in Italia: il for- profit che fa la differenza.

A Benefit Corporation (B-corp) is a company whose innovative feature is its dual purpose: the division of profits and the pursuit of a socia
Scopri di più
0

PEOPLE HAVE THE POWER – la rivoluzione della collaborazione

Mi piace iniziare il mio contributo a partire dal titolo di una splendida canzone di Patti Smith “People have the power”. Questo brano nel 1
Scopri di più
0

“È una questione di coscientizzazione”: relazioni tra consumatori e produttori

During our in-depth path into the farmer culture, we focused mainly on local seeds recovery practices and on cultivation of community garden
Scopri di più
0

ENTREPRENEUR FOR ALL – Erasmus+

ENTREPRENEUR FOR ALL – ERASMUS PLUS PROGETTARE E PROMUOVERE INIZIATIVE E PROGETTI IMPRENDITORIALI DI INNOVAZIONE SOCIALE That's how you chan
Scopri di più
0

Società Benefit: l’Italia in pole position

A few months ago MEETmagazine published a first article introducing the B Corps and the potential effects in the Italian entrepreneurial sys
Scopri di più
0

Maker Faire – L’ultima frontiera del saper fare

  The Maker faire staged in Rome, at “La Sapienza” University from 16th to 18th October, presented some of the latest technological dev
Scopri di più
0

La pasionaria calabrese. Giuditta Levato nell’interpretazione teatrale di Tutto Esauriti

La lotta per un’agricoltura più giusta, sostenibile e rispettosa delle interdipendenze che legano i viventi si sostiene grazie a solidarietà
Scopri di più
0

Storia e cultura del Carretto siciliano

The handcart has played a role of first class in the economic and cultural history of Sicily between the 18th and 19th century. There is sti
Scopri di più
0

Se si insegnasse la bellezza alla gente…Intervista a Nicoletta Grasso fondatrice di CRAC – Centro di Ricerca per le Arti Contemporanee

The CRAC (Research Center for the Contemporary ArtS) started in Lamezia Terme as a place for research, creation and experimentation of conte
Scopri di più
0

Sperimentazioni editoriali: MEET Magazine

About two months after the publication of the first article on MEET Magazine, we would like to relate about our editorial experimentations.
Scopri di più
0

Emporio Solidale: la comunità si rigenera

Social innovation has several way to express itself, the Emporio Solidale is one of these cases. It is a way for the local community to be r
Scopri di più
0

Del sorriso e del dolore

Da oggi vi raccontiamo #NOstoI: storie di viaggi dall'arrivo incerto  Storie di partenze, di distacco, di perdita. Storie di allontanamento
Scopri di più
0

European Territorial Cooperation – una mappatura – II parte

Prosegue in questo numero di MEETmagazine l’inquadramento della programmazione europea per la cooperazione. È necessario specificare che, pe
Scopri di più
0

Falce, martello e cuore di Gesù. Storie verosimili di donne e occupazioni di terre in Sicilia. Di Gisella Modica

In her book Falce, martello e cuore di Gesù. Storie verosimili di donne e occupazioni di terre in Sicilia, Gisella Modica, Sicilian writer a
Scopri di più
0

CASA NETURAL. Il coworking rurale che genera sviluppo locale

L’intervista che abbiamo realizzato il 24 Ottobre a Matera, rappresenta per noi di MEET Project una tappa importante. Abbiamo deciso di anda
Scopri di più
0

PAGINE CONTADINE. Recensione del libro “I semi e la terra. Manifesto per l’agricoltura contadina” di Davide Ciccarese

Il libro “I semi e la terra. Manifesto per l’agricoltura contadina” (Milano: Atraeconomia, 2013, p. 160) di Davide Ciccarese è una guida art
Scopri di più
0

Dal grigio al colore

Dovendo parlare di impresa culturale ho deciso di fare due chiacchiere con chi la cultura la coltiva ogni giorno in una terra che profuma di
Scopri di più
0

Un’esperienza di scambio e di crescita comune

Visita del Movimento de Mulheres Camponesas del Brasile in Italia Un’esperienza di scambio e di crescita comune Il Movimento de Mulheres Cam
Scopri di più
0

I BENI CULTURALI: COSA SONO ESATTAMENTE?

Fare ordine fra i termini che compongono l'universo "bene culturale" è la base per analizzare con cognizione il processo che il nostro paese
Scopri di più
0

Quando l’innovazione parte dai territori e coinvolge le comunità.

L’Abc dell’Innovazione Sociale è un’iniziativa promossa dell’Associazione Aniti, nell’ambito del Progetto Risorgimenti.Lab-Sviluppo e Sperim
Scopri di più
0

L’innovazione sociale è spesso opera della perseveranza, più che della rivoluzione

Agostino Riitano, cultural manager and social innovator is the author of the book “Sud Innovation”, which is a reflection on social innovati
Scopri di più
0

L’ARCHEOLOGIA PREVENTIVA

L’Archeologo non gode di buona fama. E’ sempre visto come colui che è pronto a bloccare il corso in opera di cantieri edilizi pubblici (e pr
Scopri di più
0

Una finestra sull’identità calabrese

Quando Salvatore Settis scriveva : “In tre modi muoiono le città: quando le distrugge un nemico spietato… quando un popolo straniero vi si i
Scopri di più
0

Speak Well: MEET Project in Polonia l’avventura continua

Project storytelling II e III giorno Siamo giunti al IV giorno di attività nell'ambito del progetto Speak Well in cui stiamo realizzando ins
Scopri di più
0

Architettura e paesaggio

Le città nel mondo occupano ad oggi solo il 2% della superficie terrestre, ma concentrano la metà della popolazione mondiale e usano il 75%
Scopri di più
0

Xlestrade.org – CalabriaXIdomeni

http://www.xlestrade.org/calabriaxidomeni/ CalabriaXIdomeni Tel.: +39 3204629161; Referente: Josephine Cacciaguerra; E-mail: jose84@hotmail.
Scopri di più
0

LOTTARE IN DIFESA DELLA VITA: PRATICHE DI PRODUZIONE DI SEMI LOCALI

Nel corso della sua evoluzione, l’umanità si è nutrita di più di 80.000 piante commestibili ma oggi dipende da otto coltivazioni per produrr
Scopri di più
0

ICECAIRO a Social Enterprise

ICECAIRO is a Social Enterprise, and part of the international icehubs network, that started with iceaddis in Ethiopia and icebauhaus in Ger
Scopri di più
0

Speak Well: MEET Project in Polonia contro l’hate speech

Project storytelling I giorno: Si è appena concluso il primo giorno di lavori a Gdansk (Poland) nell'ambito del progetto Europeo "Speak Well
Scopri di più
0

Migranti: il coraggio del clandestino

Today MEETmagazine is going to tell you about a very actual and important topic. We are going to tell you about a kind of migration not well
Scopri di più
0

Quanto siamo Europa?

While celebrating the 31st anniversary of the Schengen agreements Europe i closing its borders to people struggling to escape from wars and
Scopri di più
0

Arriva Impresa MEETiccia, Impresa Possibile

Di seguito quanto riportato su alcune testate locali, quali: "Soveratiamo", "Catanzaro Informa" e "Il Lametino", riguardo la costituenda coo
Scopri di più
0

#NOstoI: Cosa si cela dietro il mondo dell’immigrazione

#NOstoI: storie di viaggi dall’arrivo incerto  Storie di partenze, di distacco, di perdita. Storie che sono occhi e mani. Storie che costrui
Scopri di più
0

PEDALANDO SI DISSEMINANO TRASFORMAZIONI. L’ESPERIENZA DI “SEMI AUTONOMI”

“Semi autonomi” è un progetto di Crocevia Calabria che mira a recuperare e diffondere semi locali. Durante due settimane di agosto, è stata
Scopri di più
0

IL RUOLO DEI PRIVATI NEL RECUPERO E NELLA VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI: L’ESEMPIO DEL FAI – FONDO AMBIENTE ITALIANO

The protection and revaluation of cultural heritage could become a vehicle for economic and civil relaunch for our country, but too often po
Scopri di più
0

Sharing Economy Act: una proposta italiana

After the introduction into the Italian law of the Benefit Society, the Italian legislator is the first in the world aiming to regulate by l
Scopri di più
0

La Cooperazione in Europa – I parte

The 2015 has been the European Year of Development, the same year when the world expected to reach the Millennium Goals. The article is the
Scopri di più
0

PICCOLO COME UN SEME

Located in the South-East of Venezuela in a mining area, Ciudad Guyana is an industrial city without an agricultural and horticultural vocat
Scopri di più
0

MEET Project finalista a Welfare che Impresa! con Impresa MEETiccia

Selezionati tra i 14 finalisti di "Welfare che Impresa! Start up sociali al servizio della comunità",  concorso nazionale promosso da Fondaz
Scopri di più
0

Il Quotidiano di Calabria – “Le carte giovani del rilancio”


Scopri di più
0

Selezione di articoli web sul primo anno di MEET Project

"Meet Project”, tre giovani professionisti calabresi, per lo sviluppo del territorio Meet Project, diffuso il questionario “Le città visibil
Scopri di più
0

SEMI TRA MONOPOLI E RESISTENZA

Il monopolio del mercato dei semi da parte di una manciata di multinazionali mette a repentaglio la sopravvivenza dell’umanità, pregiudica l
Scopri di più
0

Explora: l’educazione non formale che genera innovazione sociale

Speaking about the social innovation, we had the opportunity to interview Patrizia Tomasich, President of the cooperative which manage the f
Scopri di più
0

Onda Calabra – “Catanzaro nel fine settimana si passeggia non si parcheggia”


Scopri di più
0

#COWOPPORTUNITY

The 349 co-working spaces in our country (Talent Garden, COWO, Impact Hub, Casa Netural) meet some major needs of our time, as the increase
Scopri di più
0

Greenrail: l’ecostosenibilità su rotaia

MEET Project loves to tell about entrepreneurship especially when these enterprises are able to deliver a positive impact on the environment
Scopri di più
0

#NOstoI: Quando insegnare diventa sinonimo di imparare

#NOstoI: storie di viaggi dall’arrivo incerto  Storie di partenze, di distacco, di perdita. Storie che sono occhi e mani. Storie che costrui
Scopri di più
0

Feste e tradizioni del Mezzogiorno. La festa di S. Agata a Catania

From February 3rd to 5th Catania city consacrate to Sant'Agata, patron saint of the city a huge party. The Sant'Agata relics are tirelessly
Scopri di più
0

Gli Ecomusei per il rilancio del Mezzogiorno

In una panoramica sul patrimonio culturale del Mezzogiorno è inevitabile accorgersi degli aspetti positivi e quelli, purtroppo più evidenti,
Scopri di più
0

Lìberos- Leggo per legittima difesa (W. A.)

Ci sono luoghi dove i libri sono ancora parte del sentire comune e partecipano alla creazione dell'identità di un territorio. Uno di questi
Scopri di più
0

#NOstoI: Alla ricerca dell’estate perduta

#NOstoI: storie di viaggi dall’arrivo incerto  Storie di partenze, di distacco, di perdita. Storie che sono occhi e mani. Storie che co
Scopri di più
0

PICCOLO COME UN SEME

Located in the South-East of Venezuela in a mining area, Ciudad Guyana is an industrial city without an agricultural and horticultural vocat
Scopri di più
0

Il Grand Tour in Calabria

ll viaggio in Italia ha radici lontanissime. Dal Medioevo le strade d'Italia sono state battute da tanti pellegrini, poi da mercanti, da art
Scopri di più
0

Coopstartup Calabria: Impresa Meticcia premiata

Ecco quanto riportato dall'agenzia stampa Mediatica Comunicazione in occasione della premiazione del bando Coopstartup Calabria Ricomincio d
Scopri di più
0

MEET project coop sociale sul Corriere Sociale

23 agosto 2017 MEET Project, l’impresa «inclusiva» dei giovani calabresi che hanno scelto di tornare di Giulia Polito  MILANO – C’è chi
Scopri di più
0

Speak Well: si torna a casa felici e formati

Project storytelling IV e V giorno e conclusioni L'aggiornamento di oggi arriva mentre ancora il gruppo MEET Project è in viaggio per rientr
Scopri di più
0

Come Matera è diventata la capitale della cultura

      -Il Quotidiano del Sud-
Scopri di più
0

#NOstoI: CORSO DI ALTA UMANITÁ

#NOstoI: storie di viaggi dall’arrivo incerto  Storie di partenze, di distacco, di perdita. Storie che sono occhi e mani. Storie che costrui
Scopri di più
0

Rassegna Stampa avvio attività MEET Project Soc Coop Sociale

Rassegna Stampa avvio attività MEET Project Soc Coop Sociale Comunicato stampa ufficiale Intervista su Catanzaro Informa TV Intervista su RT
Scopri di più
0

Comprando si impara. L’esperienza di Gasdottò

The GAS are ethical purchasing groups born from the initiative of citizens who gather to practice together the trade of foodstuffs, guided b
Scopri di più
0

Come dalla somma di due problemi, si può ottenere una soluzione: COOPERATIVA LA PARANZA

Rione Sanità, in Naples, is a neighborhood known for preserving an historical and artistic heritage of great value but, as so often happen,
Scopri di più
0

Verso il convegno internazionale “Connessioni decoloniali. Pratiche che ricreano convivenza”

Dal 19 al 21 maggio si terrà all’Università di Verona il convegno internazionale “Connessioni decoloniali. Pratiche che ricreano convivenza”
Scopri di più
0

MEET Project – dove crescono le idee

          TAG MAGAZINE - FAUSTO BISANTIS
Scopri di più

MEET ABROAD

MEET Abroad is where you can find news about Training Course and Youth Exchange projects realized through the Erasmus+ Programme.

 

23547total visits,10visits today

Entrepreneur for All – Training Course

Entrepreneur for All – Training Course Project 

General Overview of the Training Course: 

“Entrepreneur for All” is 6 days training course for 35 youth workers or youth leaders which aims to empower them in the field of support and accompaniment of youth social entrepreneurial projects. 

Since the last years in Europe, the promotion of entrepreneurship in youth work is a priority. Despite having good ideas, many young people don’t know the necessary tools to develop their entrepreneurial social projects; they need to be supported and accompanied to put in practice these projects. It has also been found that many workers in the field of youth are well prepared to motivate these youngsters but they are not sufficiently prepared to support the implementation of the projects. 

During this project we will work with a wide spectrum of projects, from social local entrepreneurial projects to international projects, especially in the field of the Erasmus + programme. 

In this TC, the participants will: 

  • Experiment in themselves the process of starting an entrepreneurial project 
  • Analyze he key factors about motivation and the difficulties of the process they will experience. 
  • Empower themselves and increase their competences to be able to support the young people they are working with in these processes. 

During this project participants will work with a wide spectrum of projects, from social local entrepreneurial projects to international projects, especially in the field of the Erasmus + program. 

Participants will be hosted at La Noria Youth Center in Malaga, which is located 15 minutes to the city centre. Here is the complete address: Avenida Arroyo de los Ángeles, 50 – 29011 Málaga 

MEET Project is sending two participants to attend this training course: Maria Felicia Gemelli and Barbara Rosanò

  • TITLE: ENTREPRENEUR FOR ALL 
  •  TYPE OF ACTIVITY: Training Course – Mobility of Youth Workers 
  •  ARRIVAL DATE 12th MARCH 2018 
  •  DEPARTURE DATE 18th MARCH 2018 
  • LOCATION: Malaga, Spain 
  • PARTICIPATING COUNTRIES: SLOVAKIA, SLOVENIA, ITALY, GREECE, ESTONIA, SERBIA, ROMANIA, ALGERIA, SPAIN 
  • PARTICIPANTS: > 18 Years Old 
  • NO FEE 
  • WORKING LANGUAGE(s): English 
  •  ORGANIZER: MALAGA MUNICIPALITY YOUTH SERVICE

23547total visits,10visits today

Musical Trip Through European Cultures

Musical Trip Through European Cultures

  • Applicant organization: VšĮ Vaikų ir jaunimo centras „Džiaugsmo slėnis“ (Lithuania).
  • Partner organizations: Asociatia Bolyongó Színházi Egyesület, Romania; E-gençlik Dernegi, Turkey; YOUth Connect, Slovakia; Cuisle Avondhu, Ireland; Non-governmental organisation«All-Ukrainian Non-Governmental Organisation«Poruch», Ukraine; MEET Project, Italy

Lithuania –  5th to 14th of July

Project Goal

Need of the project topic : while  confronted with people from other cultures, we see the differences that result from a different cultural experience . It becomes interesting to know people more deeply , to understand their way of thinking , behavioral peculiarities , ways of communication. Often , therefore , we enter into strange situations and misunderstandings . In order to minimize such misunderstandings and to make intercultural communication leave only good impressions , we decided to become acquainted with the European countries‘ distinctive cultural features through music, dance and theater.

Project goal : to promote international youth communication through the creation , joint activities ; to become acquainted with other cultures ; exchange best practices ; to develop solidarity among young people, to promote tolerance. The main theme of the project is music, dance and theater.

The final highlight of the project – creative performance of all participants-a musical performance . Music, theater, dance -as an informal educational tool for young people combines , unites , encourages creativity , friendship, for people of all ages, of various nationalities.

Visualizza infopack

MEET Project is in charge of preparing the music workshop and supporting the theatre team in the performance design. Young people participating in the youth exchange are: Mauro Signoretti, Francesca Lacroce, Emanuela Laratta, Claudia Gullà. Team leader: Elio Lobello

Have a look at the final performance

23547total visits,10visits today

Story of my origin

Story of my origin – training course identity, oral history, community development

Liberec – Czechia, 20-28.05.2017 

Community Work

How and why should we work locally & Developing and executing projects on oral history and identity Working with stories and history to deal with prejudices, intolerance or xenophobia 

Partner countries of the project are:  Croatia, Czech Republic, Italy, Germany, Poland, Romania, Slovakia.

WHY? 

Aim of the training course is to equip participants with skills & knowledge of working with stories and Oral History. We will go through different aspects of such methodology. With the exchange of good practices and through the workshops with experts we will focus on the development of future initiatives and projects. 

Objectives: 

• to learn specific techniques and methods of working creatively with Oral History and how to use them in practice 

• to raise the ICT skills of participants (photo, audio, video editing) 

Story of my origin 

• to raise the quality and quantity of common projects among participating organizations 

• to set-up a long lasting international partnership 

• to promote mutual respect and common understanding through working with stories 

WHERE? 

In Liberec, one of the main cities of the Northern Czechia. It is nicely located, surrounded by mountains and located about 1 hour drive from Prague. We will be working and living directly in the city centre, close to the major city attractions. Accommodation will be provided in twin and triple rooms. 

WHO? 

The training course is dedicated to youth workers, youth leaders, youth educators, volunteers, teachers, NGO workers, local activists & all the people who have potential to use new methods which they will learn during the training course in their future work in their organisation or local community. From: Croatia, Czech Republic, Italy, Germany, Poland, Romania, Slovakia. 

WHAT? 

The overall idea of the training course is to provide learning space within which participants will be able to learn from each other with the support of facilitators and invited experts. To accomplish that different tools will be used, of course key am there will be to promote active learning of participants 

MEET project is in charge of representing the oral history tradition of the Mediterranean area of Europe especially from Calabria, which is at the centre of it, with its multicultural background made of Greeks, Arbereshe and Arabs. Youth workers sent in Czech Republic are: Alessia Mauro, Francesca Tarantino and Raffaele Rotundo.

23547total visits,10visits today

Speak Well

ERASMUS+: Speak Well project in Poland

Training course for youth and social workers funded by the Erasmus+ Programme Key Action 1

MEET Project parteciperà, su invito dell’associazione Futuro Digitale, nei giorni fra il 2 e il 9 Ottobre a Gdansk in Polonia al progetto di scambio fra operatori giovanili sul tema della discriminazione e sui discorsi d’odio, dal titolo Speak Well.

Di seguito alcune info specifiche sul progetto:

ABOUT THE IDEA:

The project consists on international training (Poland, Gdansk, 6 days) of the subject of hate speech prevention. The result of the project will be skill development – mostly of non-formal education methods of professionals working with youth as well as tolerance, openness and European values promotion.

Participants of the project are 23 youth leaders/youth workers from 7 European countries (educators, psychologists, teachers, lawyers, social workers etc.). Participants work with youth in their every-day professional activity – also with young people socially excluded or on the margin of social exclusion – which have strong tendency to intolerance and negative receipt of minorities and other people and groups which do not fit into common schemes.

Activities which will take place in the project (workshops, field game, social campaign, discussions, trainings etc.) are aimed of broadening knowledge and improving skills concerning hate speech prevention and intervention, gaining new working tools – and as a result improvement of work with youth quality.

Activities will be based on non-formal education methods both as a tool of work with youth and of training for professionals. International network built in the project will be continued in other projects both addressed to youth and to youth workers.

The partnership:

COORDINATOR: Fundacja po DRUGIE – Poland

PARTNERS:

Asociacija „Apkabink Europą“ – Lithuania

Futuro Digitale – Italy

S4YD – Romania

Association WalkTogether – Bulgaria

AKTO – Portugal

Green Spirit – Greece

MEET project is in charge of representing Italy during the training course, in particular we will focus on cyberbullying issues and how to work with minorities. The youth workers sent in Poland are: Elio Lobello, Aleardo Grandinetti and Rita Marino.

We presented a role play in which participants had the opportunity to experiment the process for the asylum request in Italy. 

23547total visits,10visits today

Contatti

MEET Project Società Cooperativa Sociale a r.l.

Sede legale: Piazza Montenero II trav. n.2 – 88100 Catanzaro (CZ)

P.IVA/C.F.: 03537920799

Per info:

email: amministrazione@meetproject.org

PEC: meetprojectsociale@pec.it

  T. +39 328 7339483

 

23547total visits,10visits today